SFG Losone
SFG Losone
Logo_SFG

Breve storia della società

Nel 1984, in piena espansione del Comune di Losone, si sentì il bisogno di disporre di una società di ginnastica per permettere ad un sempre crescente numero di giovani di praticare questo sport. Un gruppo di ex ginnasti provenienti dal settore della ginnastica artistica si attivò di conseguenza per creare il «GAL» Gruppo Artistica Losone. Dopo un anno di intenso lavoro, nelle palestre comunali di Losone, seduti su due semplici panchine ma carichi di entusiasmo e di passione, i soci fondatori si riunirono in assemblea e costituirono la Società Federale Ginnastica Losone.

Era il 1985 e da quella prima assemblea costitutiva vennero formati i gruppi dell’attrezzistica, della gymnastique, della pallavolo e un gruppo attivi con l’intento principale di offrire la possibilità ai giovani e meno giovani della regione, indistintamente dal talento, di avvicinarsi al movimento, alla competizione e al fair-play e di collaborare in amicizia con le altre società del Locarnese.

Attualmente la SFG Losone conta 360 soci attivi di cui una quarantina di monitori grazie ai quali possiamo offrire 6 diverse discipline sportive.

  • Partendo dai più piccoli abbiamo il gruppo infantile specificatamente studiato per l’introduzione al movimento in palestra.
  • Per i più grandicelli c’è la possibilità di divertirsi con il nostro gruppo dell’unihockey; una forma di hockey giocato in palestra senza pattini e con l’utilizzo di una pallina al posto del disco.

Per i più dotati abbiamo dei gruppi competitivi.

  • La ginnastica attrezzistica è uno sport simile alla ginnastica artistica ma con un grado di difficoltà normalmente inferiore. Questa disciplina viene praticata principalmente in Svizzera. Gli attrezzi usati sono la sbarra, il suolo, gli anelli oscillanti, i salti con il minitramp (trampolino molleggiato) e per i maschi anche la parallela. Ci sono sette test; senza contare le categorie «uomini» e «donne» che la praticano gli atleti di età maggiore. Nella ginnastica attrezzistica i principali fattori sono una buona muscolatura e piena scioltezza articolare che può essere acquisita solo con costanti allenamenti a partire dall’età di 6-8 anni.
  • La gymnastique è basata sulla tecnica della ginnastica ritmica sportiva; esercizi coreografici con o senza l’utilizzo dei piccoli attrezzi (palla, corda, nastro, cerchio e clavette). In che cosa si differenzia? TEST: sono esercizi predefiniti, con o senza attrezzo, a dipendenza dal livello e che vengono eseguiti dalle ginnaste individualmente. Si inizia con la Pre Ritmica a circa 5 anni per poi proseguire nell’Introduzione A (6 anni) fino al Test 7. SEZIONE: È un esercizio composto da una coreografia ginnica di gruppo, creata dalla monitrice ed eseguita a con o senza con attrezzo. INDIVIDUALE: in questo caso l‘esercizio viene creato e interpretato dalla ginnasta stessa A DUE: un esercizio creato da due ginnaste che sottolinea l’importanza della compagna e l’armonia fra le due atlete in una sequenza di movimenti ginnici.
  • Per i nostri adulti abbiamo il gruppo misto degli attivi con corsi di ginnastica aerobica, rassodamento e  scioltezza muscolare.
  • Da ultimo, ma non meno importante, c’è il gruppo della pallavolo. Anche questo è un gruppo  competitivo per adulti che disputa diverse competizioni a livello cantonale e nazionale. Anche se possiamo annoverare nella nostra bacheca diversi titolo cantonali e nazionali, la nostra più grande soddisfazione è vedere le palestre piene di giovani e meno giovani che con disciplina e passione si dedicano al loro corpo e spirito. Queste soddisfazioni aiutano ad alimentare la carica e la motivazione già esistente.

Le nostre attività non si limitano alla palestra; infatti annualmente in occasione della settimana di vacanza di carnevale organizziamo un corso di sci per i giovani sempre ben frequentato. Inoltre ci mettiamo volentieri a disposizione per l’organizzazione di eventi sportivi e non a carattere comunale e cantonale.

Quando a fine stagione ci raduniamo per la festa di chiusura e vediamo i volti soddisfatti e radiosi dei ragazzi, la fatica e la stanchezza vengono presto sostituite da nuovo entusiasmo e rinnovata energia. E sarà con energia e grinta, simboleggiate dal leone del nostro vessillo, che nel 2015 si festeggia il 30° anno di attività.